Titel

Massimiliano Vitiello

Momenti di Roma ostrogota:
aduentus, feste, politica

Historia – Einzelschriften
Band 188

1. Auflage 2005.
162 S. Kartoniert

€ 37,00

ISBN 978-3-515-08688-2

Abstract

Sul finire dell’età tardoantica Roma, la vecchia signora dell’impero, lancia ancora sprazzi dell’antico splendore e regala momenti di publica laetitia nell’accogliere i principi in aduentus. Nel desiderio di essere i degni eredi del glorioso passato dell’Occidente italico, i sovrani gratificano i Romani con giochi e doni; ma è ad onorare una città che porta abiti cristiani che essi si recano in devozione al sepolcro di Pietro.

In quest’atmosfera di tradizione e innovazione, in una città che sotto i re goti ha ancora notevole significato, sono i pontefici a rappresentare la collettività. I loro miracolosi interventi per scongiurare i saccheggi, così come le ambascerie per la salvezza dei Romani, fanno ormai riconoscere nei uicarii di Pietro i protettori della vecchia capitale la quale, allorché Giustiniano ultimò la riconquista, era già da tempo città santa. È così che Roma entra nel Medioevo.