Poesia degli indovini selvaggi

Le tavolette di maledizione in lingua greca come fonti di poesia sommersa (VI–I secolo a.C.)

Poesia degli indovini selvaggi

Le tavolette di maledizione in lingua greca come fonti di poesia sommersa (VI–I secolo a.C.)

64,00 €*

Preise inkl. MwSt., ggf. zzgl. Versandkosten

Aktuell werden Bestellungen ausschließlich nach Deutschland geliefert. Falls Sie eine Lieferung außerhalb Deutschlands wünschen, nutzen Sie bitte unser Kontaktformular für eine Anfrage.

lieferbar in ca. 2-4 Werktagen

Com’è avvenuta la diffusione dei riti di maledizione nel mondo greco antico? Esiste qualche rapporto tra le parole – spesso criptiche e frammentarie – incise sulle tavolette di maledizione e altri testi più ampi pensati per la performance orale? Questi sono i principali quesiti affrontati nelle pagine di "Poesia degli indovini selvaggi". A partire da una revisione completa delle tavolette pre-imperiali in lingua greca, Bertani ripercorre la storia di un rito dalle prime attestazioni fino alla metà della sua parabola millenaria. Gli strumenti dell’indagine filologica, l’analisi di ritmi ed errori, il confronto con le opportune fonti rituali e autoriali metteranno in luce il valore storico-letterario delle tavolette di maledizione. Grazie a un metodo improntato all’incrocio delle testimonianze, le tavolette appariranno per la prima volta come i veri e propri sedimenti di una tradizione poetica aperta, non autoriale e in questo senso popolare. Una poesia sommersa, che risulta possibile, in una certa misura, sottrarre al naufragio.

Band 28
ISBN 978-3-515-13604-4
Medientyp Buch - Kartoniert
Auflage 1.
Copyrightjahr 2024
Verlag Franz Steiner Verlag
Umfang 358 Seiten
Abbildungen 9 s/w Abb., 7 farb. Karten
Format 17,0 x 24,0 cm
Sprache Italienisch